PORTFOLIOGALLERIEAUTORELINKSCONTATTI
Autore

Mi chiamo Paolo Sangalli e sono sposato con Emanuela. Ho tre figli, Francesco, Maria Chiara e Carolina.
Fotografo fin da ragazzo, passione trasmessami da mio padre, da mio fratello e da mio cugino Fabio.
Come tutti i fotografi dilettanti, il tempo da dedicare alla fotografia non è moltissimo, e va ricercato e ritagliato nella vita quotidiana, famiglia, lavoro, ecc. ,ma ho la fortuna di avere una famiglia a cui piace visitare, che mi segue nelle mie camminate (senza lamentarsi troppo) e mi aspetta quando mi fermo a fotografare.
La domanda classica che mi pongo, e che penso si pongano tutti i fotografi è: “Come posso scattare foto migliori?”
Penso ci si debba immergere in ciò che ci circonda e guardare tutto in modo creativo, perché a volte è il particolare che fa la differenza, come dei barattoli appesi ad una finestra, delle semplici cunette nella neve, o un sasso nel ghiaccio, ma non è così semplice. Bisogna avere la voglia di cercarlo. “La questione non è ciò che guardate, ma ciò che vedete” (Henry David Thoreau).
Cerco sempre di guardare le cose anche da altri punti di vista (in senso fotografico), dall’alto, dal basso, un particolare vicino o uno lontanissimo, perché non ci sono limiti alla nostra fantasia.
Mi ritrovo molto nella frase di Walter Bonatti: “Se ti è nato il gusto di scoprire, non potrai che sentire il bisogno di andare più in là”.
Mi piace molto visitare posti diversi, ma mi piace anche tornare più volte negli stessi luoghi, per poterli conoscere meglio, conoscere la gente che ci vive e fotografarli con diverse condizioni di luce, perché spesso la foto che sto cercando di scattare, la vorrei fare…. senza quella macchina che si vede sullo sfondo o con la luce del sole al tramonto o senza le nuvole grigie o con una fioritura particolare o per mille altri motivi. Non mi stancherò mai di ripercorrere le stesse strade, magari una, due o più volte, ricercando quelle condizioni particolari, “cercando il bello ovunque”, perché è la costanza e la perseveranza che vi daranno la possibilità di avere soddisfazioni.
La memoria non è mai stata il mio forte, ma ciò non è più vero quando si tratta della fotografia, infatti mi ricordo con precisione il momento di ogni singolo scatto.

Fotografare per me è cogliere quell’attimo e conservarlo per sempre.
paolosangalli66@gmail.com

Crea il tuo sito fotografico con SitoHD